Che la SUPERLEGA abbia inizio!

L’inizio di una nuova epoca per lo sport amatoriale

Benvenuti in questo primo campionato griffato FAST ove lo sport e la correttezza sono le caratteristiche principali. Grazie ad esse ci si sfida in totale libertà in un fluido torneo tanto tecnico sul campo quanto social sulle piattaforme apposite. Eccoci dunque al nostro primo appuntamento settimanale con la disamina della prima giornata caratterizzata da sfide tanto importanti quanto di qualità visto il gioco espresso sui vari terreni di gioco.

Sorprese e conferme

Nella prima giornata troviamo l’esordio per la corazzata REAL COLIZZATI che si presenta bene organizzata e con ampi margini di miglioramento. Gli avversari sono i PD BARCELONA che reduci dalle belle prestazioni offerte in Coppa di Lega, si presentano alquanto rimaneggiati resistendo solo nella prima frazione e calando vistosamente nella ripresa dando così il via alla sconfitta. Eurogoal di Villardita Stefano (Real Colizzati) che dopo aver saltato il difensore avversario, siede il portiere e conclude in rete con una pregevole rabona. Nella seconda partita i TEAM ASULO si presentano alla prima di Superlega con ottimi rinforzi mentre i PASA NASA confermano il loro bel gioco accompagnato dalle giocate dei singoli. Primo tempo nettamente a favore dei TEAM ASULO ma alla distanza la grinta PASA NADA si fa eccelsa ribaltando il risultato finale.

Mazzocchi Davide (Real Madrink)

Mister Landolfa parte con il piede giusto

Gara equilibrata per i primi dieci minuti quella che vede di fronte il REAL MADRINK (tattica ed incisività) e il REAL BRU.NI.TO. (grinta e cuore). Due squadre orfane di grandi stelle, Bianco Kennet (Real Madrink) ed Irimia Stefan (Real Bru.Ni.To.). I viola s’impongono sia atleticamente che fisicamente, in grande spolvero Mazzocchi Davide che regala giocate che fanno applaudire tutto il pubblico presente. Il REAL BRU.NI.TO. nonostante le difficoltà rimane sempre in partita e mai domo. Alla fine sono i ragazzi del REAL MADRINK ad aggiudicarsi i 3 punti, lasciando gli altri reali con un po’ di amaro in bocca ma con la consapevolezza di aver dato tutto.

Una sola gara in programma per mercoledì 17 Novembre 2021 che vede la sfida tra FANTACALCIO PD e BLACK LION. Ci troviamo di fronte ad un match difficile da commentare visto l’ampio margine di reti con cui la banda Mignatta Daniele (FANTACALCIO PD) asfalta gli ospiti. D’altro canto i Leoni, degni del loro rango, non perdono la dignità neanche per un momento rimanendo in partita e continuando a crederci fino alla fine. Aldilà del risultato finale questa è un’altra partita che dimostra lo spirito di questa competizione. Quando ci si ritrova davanti una squadra più forte, nessuno è disposto a mollare fino al triplice fischio.

FC Longobarda

Due esordi VINCENTI

Si chiude la prima giornata con due match di alta qualità visiva, tattica, e muscolare. Infatti nell’uggiosa serata di giovedì tra CAMPUS FC e OLD SCARS si evince un tempo a testa, ma la miglior freschezza fisica e un miglior senso tattico degli ospiti risulta determinante per il risultato finale. D’altra parte I padroni di casa non hanno mai mollato ringhiando sempre e comunque su ogni pallone. Per concludere, ad una temperatura che inizia ad essere invernale, tra due squadre molto differenti nell’ età, nel gioco e nella tenuta atletica. I RUMBA’S BOYS di Guttà Alessandro, molto rimaneggiati, si difendono bene grazie ad un fortino allestito a dovere, portandosi in vantaggio e tenendo botta fino a pochi minuti dal termine e cedendo solo nei minuti finali. Gli scugnizzi della FC LONGOBARDA dominano il gioco ma alle volte non concludono a dovere per troppa fretta esecutiva. Nel secondo tempo ribaltano il risultato tenendo costantemente il baricentro della squadra all’attacco riuscendo a portare a casa i 3 punti.

restate connessi

Dodici squadre, sei partite a settimana e forte equilibro tattico. Reti spettacolari e passione totale sono quello che ci spetta fino a Maggio 2022.

La prima settimana fa sperare bene per questa Superlega FAST dove lo sport è importante ma il rispetto per gli arbitri e gli avversari, viene prima di tutto. Grazie a tutti i team e tenete d’occhio il blog perché ci saranno sorprese dedicate a tutte le squadre.

La Redazione

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.